Il cammino delle chiese campestri, alto Molise

Il cammino delle chiese Campestri. Il territorio del Molise la regione con più punti di vista, ricca di suggestioni naturali e culturali, offre al viaggiatore l’opportunità di immergersi in un’esperienza unica attraverso il Cammino delle Chiese Campestri. Caratterizzato da un connubio perfetto tra paesaggio naturale e culturale, questo percorso rivela la bellezza incontaminata della regione, consentendo di scoprire ogni suo angolo nascosto.

Un cammino sicuro e segnalato tra Paesaggi Incontaminati

Il cammino attraversa un territorio dove la natura selvaggia si unisce a insediamenti rurali sparsi e praterie. Ogni passo lungo il percorso offre l’opportunità di conoscere, vivere e assaporare la bellezza di luoghi suggestivi, permettendo al viaggiatore di immergersi completamente nella natura e nella cultura locale.

Il Cammino delle Chiese Campestri si snoda attraverso numerose aree di pregio naturalistico, alcune delle quali identificati come siti di importanza comunitaria. Grazie alla segnaletica direzionale e agli strumenti di informazione e navigazione, il cammino è facilmente percorribile e offre la possibilità di scoprire ogni angolo del territorio in tutta sicurezza.

Le tappe del Cammino delle chiese campestri

  1. Civitanova del Sannio – Poggio Sannita (Escursionistico)
  2. Poggio Sannita – Belmonte del Sannio (Turistico)
  3. Belmonte del Sannio – Agnone (Escursionistico)
  4. Agnone – Capracotta (Escursionisti Esperti)
  5. Capracotta – Pescopennataro (Escursionistico)
  6. Pescopennataro – Sant’Angelo del Pesco (Turistico)
  7. Sant’Angelo del Pesco – Castel del Giudice (Turistico)
  8. Castel del Giudice – Capracotta (Escursionistico)
  9. Poggio Sannita – Castelverrino (Escursionistico)
  10. Castelverrino – Agnone (Turistico)
eremo di san luca cammino delle chiese campestri

Come percorrere il Cammino delle chiese campestri

La tutela e la salvaguardia di questo patrimonio sono fondamentali per il benessere comune. La bellezza del territorio invita i viaggiatori a preservarlo e a scoprirlo in ogni suo angolo, promuovendo una cultura del rispetto e della consapevolezza ambientale.

Il cammino delle chiese campestri con il Passaporto del Molise

Con il Passaporto del Molise i camminatori possono raccogliere timbri nei borghi, associazioni e attività lungo il percorso. Il Passaporto è un simbolo di connessione con le comunità locali e le loro tradizioni. 

Richiedendo i vari timbri si avrà l’opportunità di interagire con gli abitanti del territorio, scoprire le peculiarità di ogni luogo e contribuire alla valorizzazione del patrimonio storico e culturale. Ogni timbro racconta una storia e testimonia l’incontro con persone, luoghi e tradizioni.

Lo sapevi che il Passaporto è tutto ciò che ti serve per scoprire il Molise?