Sant’Elia a Pianisi

Sant'Elia a Pianisi

Sant’Elia a Pianisi è una ridente e pacifica cittadina situata nella provincia di Campobasso in Molise. Il paese si trova tra le colline del fortore ad un’altitudine di 667 metri sul livello del mare ed il suo territorio è bagnato dal Lago di Occhito, lago artificiale, noto per essere il secondo invaso artificiale più grande d’Europa per capienza. Si pensa che Sant’Elia nacque nel X secolo, fra il declinare della dominazione longobarda e la venuta dei Normanni. Nel suo inizio il paese si ritiene fosse caratterizzato da pochi tuguri, costruiti attorno ad una chiesetta, che poi divenne la sua parrocchia. Successivamente si circondò di mura, delle quali possono ancora riconoscersi i resti fra le case di Via Rua Lunga. Due porte, una a settentrione e l’altra a mezzogiorno v’immettevano, ed esse erano difese da tra torri, la prima presso l’angolo nord dell’antica taverna, poi palazzo dell’asilo infantile, una seconda sotto la chiesa al suo nord-est e l’ultima, ancora esistente benché stroncata, a mezzogiorno. Progressivamente il paese andò estendendosi e impopolandosi, fino a raggiungere i 5002 abitanti nel 1882.

Come raggiungere Sant'Elia a Pianisi

Da Campobasso: Prendi Strada Statale 87 fino a Sant’Elia a Pianisi

Da Isernia: Segui Strada Statale 17, Strada Statale 710 Tangenziale Est di Campobasso e SS87 Sannitica fino a Sant’Elia a Pianisi

Itinerari possibili

Toro – Jelsi – Tufara Macchia Valfortore

Luoghi di interesse

  • Il Convento dei Frati Cappuccini, dove ha dimorato durante i suoi studi San Pio e Museo (09:00 — 17:00, tel. 3279555116);
  • La Casa Natale del Venerabile Padre Raffaele, con annesso museo;
  • La Chiesa Madre;
  • L’Abbazia di San Pietro, Chiesa benedettina
  • Gli scavi archeologici di Pianisi.

Contatti e riferimenti

Per le visite contattare:

Ricorrenze

  • 13 giugno – Festività religiosa in onore di Sant’Antonio di Padova;
  • 20 luglio – Festività civile e religiosa in onore del Patrono, Sant’Elia profeta;
  • 20 agosto – Festività religiosa in onore della Madonna del Carmine.

Lo sapevi che...

In occasione della festività del 13 giugno in onore di Sant’Antonio di Padova, le autorità religiose provvedono alla benedizione dei
mezzi agricoli, al fine di augurare simbolicamente agli agricoltori un proficuo raccolto e tenerli indenni da incidenti sul lavoro.

Infopoint timbri

Per info su passaporti e timbri recarsi presso i Luoghi di interesse indicati in alto oppure contattare: